Tecnologie & Sicurezza

Protocolli di igiene

Sicurezza a tutela della salute dei nostri pazienti e degli operatori sanitari.

In Studio Cagnin rispettiamo scrupolosamente le linee guida di igiene e sicurezza a tutela della salute dei nostri pazienti e degli operatori sanitari. 

I nostri protocolli di igiene si compongono di 5 fasi, ognuna curata nel dettaglio dal nostro team.

Sterilizzazione

Si effettua per distruggere ogni organismo, patogeno o non patogeno, presente sulla superficie del materiale utilizzato dal nostro team.

La procedura effettuata con vapore umido sotto pressione – autoclave a vapore – che utilizziamo in Studio Cagnin prevede che il vapore ad alta temperatura penetri in ogni substrato del materiale da sterilizzare coagulando i microrganismi, comprese le spore batteriche.

Decontaminazione

Si effettua subito dopo l’uso e prima del lavaggio e della detersione dei materiali.

Analogamente alla pulizia, questa procedura rimuove la maggior parte dei microrganismi patogeni, o in grado di produrre malattia e il materiale estraneo da un oggetto, rendendolo sicuro per la manipolazione da parte dell’operatore, nelle fasi di disinfezione e sterilizzazione.

Le procedure decontaminanti servono a:

  • prevenire la diffusione delle infezioni attraverso gli oggetti venuti a contatto col paziente e le superfici ambientali;
  • rimuovere la sporcizia visibile;
  • rimuovere la sporcizia invisibile (microrganismi e patina);
  • preparare tutte le superfici per il contatto diretto con gli sterilizzanti o i disinfettanti;
  • proteggere il personale nelle manipolazioni successive.
 

Detersione

Serve a rimuovere il materiale visibile estraneo (polvere, sporcizia) presente sugli oggetti, sulle superfici ambientali e sulla cute.

Effettuiamo la detersione rimuovendo lo sporco grossolano ed il materiale organico con acqua e un detergente non corrosivo. In Studio Cagnin ci avvaliamo dell’ausilio di macchine lavastrumenti (lavaferri) e di trattamenti ad ultrasuoni.

La detersione mediante lavastrumenti (o lavaggio automatizzato) è sempre da preferire a quella manuale, per il minor rischio di incidenti per l’operatore (schizzi d’acqua, punture, tagli). Inoltre, la maggiore precisione e ripetibilità delle procedure (temperatura dell’acqua e dose del detergente costanti) assicurano un migliore risultato nel tempo. Tuttavia, vi sono casi in cui il lavaggio manuale è indispensabile, a causa del tipo di sporco e/o della forma particolare dello strumento.

Disinfezione

La disinfezione serve a distruggere i microrganismi affinché questi non siano pericolosi per la salute.

Esistono diversi livelli di disinfezione:

  • basso livello: uccide la maggior parte dei batteri, ma non può essere utilizzato per la disinfezione dello strumentario;
  • livello intermedio: è in grado di inattivare il Micobatterio della tubercolosi, i batteri vegetativi e la maggior parte dei virus e dei funghi, ma non necessariamente le spore batteriche;
  • alto livello: deve portare alla distruzione di tutti i microrganismi, ad eccezione di un certo numero di spore (è possibile utilizzarla per strumenti non trattabili in autoclave).

I disinfettanti più usati sono: glutaldeide, acido peracetico, cloro e suoi derivati, iodio e iodofori, composti fenolici, composti a base di ammonio quaternario, perossido di idrogeno, tetra acetil etilene diamina, anfoteri, alcool, clorexidina.

Confezionamento

Scegliamo con cura il materiale per il confezionamento, che deve:

  • permettere il passaggio di aria e vapore.
  • mantenere il materiale sterile fino al momento dell’uso.
  • essere resistente alla manipolazione per non liberare fibre o particelle.
  • consentire un’apertura sterile.

La confezione deve portare sulla superficie l’indicatore di processo e una serie di informazioni che garantiscano la tracciabilità della confezione stessa (caratteristiche del contenuto se non visibile, data della sterilizzazione, numero del ciclo di sterilizzazione, scadenza della sterilità, operatore responsabile).

Ogni nostro operatore sa eseguire con precisione il processo di confezionamento poiché completa in modo scrupoloso il ciclo della sicurezza e dell’igiene garantendo al paziente e agli operatori stessi il massimo della sicurezza.

 

Solo il corretto completamento di tutte questi protocolli può garantire al paziente e agli operatori il massimo della sicurezza.

Ricevi consigli e suggerimenti per prenderti cura della tua salute orale. Iscriviti alla nostra Newsletter!

Gli ultimi articoli dal nostro Blog

Email: info@studiocagnin.com
Si riceve previo appuntamento

Istituto Lean Management

Sede di Montebelluna

Via Dino Buzzati, n.6/1
31044 Montebelluna (TREVISO) IT

Telefono: +39 0423.22366

Sede di Alano di Piave

Piazza Martiri, n. 2/A
32031 Alano di Piave (BELLUNO) IT

Telefono: +39 0439.779851

© 2019 Cagnin Studio Odontoiatrico. Tutti i diritti riservati.